Corriamo insieme…

Seconda settimana

1° 2° e 3° Giorno

Bravissimo, sei arrivato alla seconda setimana e fatti un bel applauso!!! A questo punto ti meriti anche un bel premio! Valuta tu cosa meglio preferisci come premio per questo traguardo io sto pensando di farmi una bella mangiata nel mio ristorante preferito, senza preoccuparmi e senza sensi di colpa. Un consiglio, in questo momento potrebbe venirti la voglia di aggiungere altri obbiettivi a questo, come ad esempio smettere di fumare oppure smettere di mangiare ecc. io ti consiglio di non esagerare, altrimenti potremmo compromettere il risultato di questo obbiettivo, meglio un obbiettivo alla volta e goderne il risultato.

– Esercizio per il primo giorno (Lunedì):

Riposo, che bello incominciare la settimana in questo modo, se vuoi puoi fare streching o qualche esercizio di allungamento per 10 minuti.

– Esercizio per il secondo giorno (Martedì):

5 minuti di camminata veloce e 3 minuto di corsa.

5 minuti di camminata veloce e 2 minuto di corsa.

Totale quindici minuti.

Se pensi sia troppo faticoso, puoi fare solo 13 minuti, togliendo i due minuti di corsa finale, valuta tu e senti il tuo corpo, ascoltalo.

Mi raccomando corri con leggerezza e scioltezza, dobbiamo solo abituarci alla corsa. Fai sempre dello Streching quando finisci.

– Esercizio per il terzo giorno (Mercoledì):

Riposo.

Buona settimana

“Se vuoi essere felice, stabilisci degli obiettivi che governino i tuoi pensieri, liberino la tua energia, ed ispirino le tue speranze.”
ANDREW CARNEGIE

gift-553139_1920

 

Corriamo insieme…

6° e 7° Giorno (Un eccellente obbiettivo!)

Visualizziamo, ascoltiamo e percepiamo il raggiungimento del nostro obbiettivo… facciamo un bel esercizio. Sappiamo perchè vogliamo correre, te lo ricordi? Benissimo! Questo è il nostro SCOPO! Ora ti voglio aiutare nello scrivere il tuo obbiettivo, vai in una stanza dove puoi stare tranquillo e scrivi le risposte a queste domande:

  • Scrivi il tuo obbiettivo in testa al foglio (Es. Correre) mi racomando in positivo, come ti ho spiegato in un articolo precedente.
  • Rispndi a Dove? Quanto? Quando? Con chi? definiamo i dettagli dell’obbiettivo. (Es. nei entro i prossimi tre mesi per trenta minuti o cinque km.)
  • Cosa serve per raggiungerlo?
  • Quali sono le risorse che hai già?
  • Quali sono le risorse che ti mancano?
  • Il suo raggiungimento dipende da fattori esterni? Se si, quali?
  • Puoi nfluenzarli? Come?
  • Come gestirai le emozioni che arriveranno da fattori esterni che non puoi controllare?

Questo percorso di domande serve per mettere bene il linea e per ben formare le caratteristiche del tuo obbiettivo e per aiutarti a raggiungerlo. Questo percorse é ovviamente utile anche per altri obbiettivi, per ora ti consiglio di usarlo per raggiugere l’obbiettivo che ci siamo posti e te lo ricordo: Riuscire a correre per almeno trenta minuti e/o cinque km. entro tre mesi.

– Esercizio per il sesto giorno (Sabato):

Riposo, si riposiamo anche oggi, meglio non sforzarci perchè siamo all’inizio, se sei come me incomincerai ad annoiarti. Non peroccuparti seguimi.

– Esercizio per il settimo giorno giorno (Domenica):

9 minuti di camminata veloce e 1 minuto di corsa.

9 minuti di camminata veloce e 1 minuto di corsa.

9 minuti di camminataveloce e 1 minuto di corsa.

Totale trenta minuti.

Mi raccomando corri con leggerezza e scioltezza, dobbiamo solo abituarci alla corsa. Fai sempre dello Streching quando finisci.

Buona Domenica!

P.S. naturalmente ho messo i giorni solo per farti capire l’ordine settimanale. Tu organizza i giorni come meglio preferisci, mantieni l’ordine come l’ho messo io e se proprio capiterà di dover saltare un giorno, non è un dramma, ricomincia dal giorno successivo.

“E’ nel momento delle decisioni che si plasma il tuo destino.”
(Anthony Robbins)

 track-1109707_1920

Corriamo insieme…

4° e 5° Giorno

Ascolta il tuo corpo. Ti starai probabilmente domandando che cosa intendo dire. Ascoltalo perchè è la miglior guida che hai e le sensazione che ti trasmette sono molto importanti quindi il tuo corpo é la prima guida che hai, quindi cerca di non sforzarti troppo.  Io ti sto motivando e ispirando, quello che faremo potrà funzionare perché molti hanno incominciato in questo modo. Quindi inutile sforzarsi troppo, perchè la sensazione che vogliamo assimilare dal riuscire nella corsa deve essere una sensazione piacevole e non di dolore, perchè altrimenti rischiamo di trasmettere al nostro corpo e sopratutto alla nostra mente, sensazioni spiacevoli e potremmo non voler più correre. Ecco perché avanzeremo step by step (passo dopo passo) con una lenta progressione verso il risultato. Quindi non pensare adesso alla possibilità di correre una maratona! Non porti obbiettivi oltre la tua possibilità e mi raccomando ricordati la visita medica per valutare le tue condizioni fisiche.

– Esercizio per il quarto giorno (Giovedì):

30 minuti di camminata veloce (più veloce di una camminata normale, senza sforzare), finito mi raccomando non dimeticare di fare dello strechting.

– Esercizio per il quinto giorno (Venerdì):

Riposo e un po di stretching. Mi raccomando riposa, non sforzarti e non fare altro, perché se sta iniziando a piacerti potresti avere la tentazione di fare una camminata, il riposo è molto importate. Inoltre sti starai probabilmente domandando: camminiamo o corriamo? Non ti preoccupare, arriveremo a correre…

“Chi vive nella quiete sia più operoso, chi vive nell’operosità deve trovare il tempo di riposare. Segui la natura: ella ti ricorderà che ha fatto il giorno e la notte.”
LUCIO ANNEO SENECA

rest-52495_1920 woman-506120_1920

Corriamo insieme…

2° e 3° Giorno

Benissimo siamo al secondo giorno ed incominciamo a muovere i primi passi. La prima cosa che ti consiglio é quella di abbigliarti nel modo giusto. Non c’é bisogno di spendere una follia per correre, probabilmente alcune cose le hai già, mentre altre dovrai comprarle. Presta particolare attenzione alle scarpe, queste sono molto importanti, quindi il mio consiglio è di recarti in un negozio specializzato, spiegare le tue intenzioni al commesso in modo tale che saprà consigliarti la scarpa giusta. Ti informo che questa settimana abbiamo bisogno di recuperare in tutto un ora per l’esercizio un’altra ora per la preparazione. Se sei come me, ti do una brutta notizia, inizialmente avrai un problema: trovare il tempo. La bella notizie è che  è una scusa bella e buona! Una gran bella Scusa! Anch’io non avevo tempo, poi ho capito che in realtà era la voglia e sopratutto non aver stabilito uno scopo ed un obbiettivo. Inizialmente mi ero raccontato la storia che non potevo correre la mattina appena sveglio, perché correre subito senza avere fatto colazione per me era impossibile. La nostra mente è veramente furba quando deve trovare delle scuse. Beh! Sai cosa è successo? Che ora mi alzo un’ora prima e ogni due giorni alle 6.00 vado a correre! E non vedo l’ora che arrivi il giorno per correre! Quindi trova il tempo come dovessi trovarlo per qualsiasi altra attività. Elimina tutte quelle attività perditempo e sostituiscile con l’attività fisica e ricorda che  se si ha uno scopo per correre il tempo lo si tova.

– Esercizio per il secondo giorno (Martedì):

30 minuti totali con 20 minuti di camminata veloce (più veloce di una camminata normale, senza sforzare) e 10 minuti di camminata normale, finito mi raccomando non dimeticare di fare dello strechting)

– Esercizio per il terzo giorno (Mercoledì):

Riposo e un po di stretching

“Anche un viaggio di mille miglia inizia con un semplice passo”

<img class="alignnone wp-image-552 size-large" src="http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-1024×768.jpg" alt="run-750466_1920" width="1024" height="768" srcset="http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-1024×768 check my source.jpg 1024w, http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-300×225.jpg 300w, http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-768×576.jpg 768w, http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-600×450.jpg 600w” sizes=”(max-width: 1024px) 100vw, 1024px” />