Cookie

_57A5473

SCOPO:

Il mio scopo é essere imprenditore, coach, autore e fonte di ispirazione, nel creare e sviluppare programmi formativi e servizi web che aiutino artigiani, piccole imprese, liberi professionisti in modo chiaro, semplice, professionale a migliorare il proprio business, distinguendosi professionalmente.


VISION:

Connettere le persone alle attività artigiane, far conoscere le eccellenze di quest’ultime al mondo. Le attività artigiane miglioreranno, le comunità ne approfitteranno e tutti insieme ne beneficeremo.


I MIEI VALORI:

Metto Amore e passione per tutto quello che faccio, nel mio lavoro, con la mia famiglia, mia moglie e le mie splendide figlie e tutti i fantastici amici che formano il mio gruppo di pari. Mi mantengo in salute praticando esercizio fisico, yoga e medidazione, alimentandomi in modo salutare e corretto, facendo controlli periodici e riposando quando necessario. Sono sempre alla ricerca di strategie e metodi per un evoluzione continua nel mondo del lavoro e del coaching senza smettere mai di imparare cose nuove con curiosità e passione. Svolgo il mio lavoro e ogni attività in modo onesto ed ecologico, senza danneggiare gli altri e l'ambiente. Cerco di dare per quanto mi é possibile il mio contributo per aiutare chi é meno fortunato di me.


LA MIA STORIA:

Essendo entrato molto giovane nell’azienda di famiglia, non ho preso diplomi e lauree. Fino ad un certo punto della mia vita ho sempre creduto che questo fosse un mio limite e che non sarei mai riuscito ad avere successo, fino a quando ho capito che non dovevo focalizzarmi su questo, ma dovevo cambiare il mio modo di pensare. Ho iniziato a leggere tutto quello che potevo, in meno di cinque anni ho letto più di trecento libri sulla leadership, business, crescita personale, marketing, PNL, benessere, psicologia ecc. Alcuni molto interessanti che mi hanno dato spunti interessantissimi e sono diventati delle guide, altri meno, e certi proprio inutili. Da qualche anno a questa parte ho iniziato a frequentare seminari e corsi sempre nell’ambito del business e della crescita personale e della PNL (Programmazione Neuro Linguistica), mi sono sopratutto specializzato nel Coaching e sopratutto nell'ambito del Buisiness. Tutto questo mi ha dato la determinazione, il coraggio e la voglia di diventare un imprenditore di successo, distinguendomi professionalmente ed ho capito che non servono diplomi o lauree per esserlo, ma le capacità e le competenze che si devono avere sono ben altre, con questo non voglio dire che diplomi o lauree siano inutili, tutt’altro, ma se non si hanno avuto le possibilità di prenderle si può diventare quello che si vuole, basta volerlo. Ora oltre ad aiutare il mio Team in azienda, voglio aiutare ed ispirare anche artigiani, P.M.I e liberi professionisti, tramite il mio blog, la mia pagina Facebook Artegiano.it . Inoltre la mia passione nel settore di chi si adopera per realizzare il sogno di chi vuole costruire, ristrutturare o migliorare una casa o attività, mi ha spinto nel realizzare i primo Social net to Work BRAVOSTREET che aiuta tutti i professionisti che si adoperano in questo a posizionarsi ed essere visibili anche a livello internazionale, avere dei fans, avere veri testimonials, farsi dei gruppi e molto altro.


  Utilizzare la propria esistenza per uno scopo alto. Essere una forza della natura, invece di un frenetico, egoistico, piccolo ammasso di amarezze e lamentazioni per il fatto che il mondo non si pone lo scopo della vostra felicità. Io sono dell'opinione che la mia vita appartenga all'intera comunità, e fintanto che io vivo è mio privilegio fare tutto quello che è mio potere per essa. Desidero morire completamente esausto. Più lavoro duramente, più mi sento vivo. Amo la vita in se e per se. Per me la vita non è una candela corta. È una splendida torcia che mi è stata data da reggere in questo momento, e che voglio far risplendere il più possibile prima di consegnarla alle future generazioni.

G.B. Shaw  

Il vostro tempo è limitato, per cui non lo sprecate vivendo la vita di qualcun altro, non fatevi intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere secondo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui offuschi la vostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, abbiate il coraggio di sentire il vostro cuore e la vostra intuizione. In qualche modo loro sanno che cosa volete realmente diventare. Tutto il resto è secondario. Stay hungry! Stay foolish!

Steve Jobs


Evento_del_25_Marzo_2016_presentazione_BRAVOSTREET Evento_del_25_marzo_2016_prestazione_BRAVOSTREET aula_formazione
 

Corriamo insieme…

4° e 5° Giorno

Ascolta il tuo corpo. Ti starai probabilmente domandando che cosa intendo dire. Ascoltalo perchè è la miglior guida che hai e le sensazione che ti trasmette sono molto importanti quindi il tuo corpo é la prima guida che hai, quindi cerca di non sforzarti troppo.  Io ti sto motivando e ispirando, quello che faremo potrà funzionare perché molti hanno incominciato in questo modo. Quindi inutile sforzarsi troppo, perchè la sensazione che vogliamo assimilare dal riuscire nella corsa deve essere una sensazione piacevole e non di dolore, perchè altrimenti rischiamo di trasmettere al nostro corpo e sopratutto alla nostra mente, sensazioni spiacevoli e potremmo non voler più correre. Ecco perché avanzeremo step by step (passo dopo passo) con una lenta progressione verso il risultato. Quindi non pensare adesso alla possibilità di correre una maratona! Non porti obbiettivi oltre la tua possibilità e mi raccomando ricordati la visita medica per valutare le tue condizioni fisiche.

– Esercizio per il quarto giorno (Giovedì):

30 minuti di camminata veloce (più veloce di una camminata normale, senza sforzare), finito mi raccomando non dimeticare di fare dello strechting.

– Esercizio per il quinto giorno (Venerdì):

Riposo e un po di stretching. Mi raccomando riposa, non sforzarti e non fare altro, perché se sta iniziando a piacerti potresti avere la tentazione di fare una camminata, il riposo è molto importate. Inoltre sti starai probabilmente domandando: camminiamo o corriamo? Non ti preoccupare, arriveremo a correre…

“Chi vive nella quiete sia più operoso, chi vive nell’operosità deve trovare il tempo di riposare. Segui la natura: ella ti ricorderà che ha fatto il giorno e la notte.”
LUCIO ANNEO SENECA

rest-52495_1920 woman-506120_1920

Corriamo insieme…

2° e 3° Giorno

Benissimo siamo al secondo giorno ed incominciamo a muovere i primi passi. La prima cosa che ti consiglio é quella di abbigliarti nel modo giusto. Non c’é bisogno di spendere una follia per correre, probabilmente alcune cose le hai già, mentre altre dovrai comprarle. Presta particolare attenzione alle scarpe, queste sono molto importanti, quindi il mio consiglio è di recarti in un negozio specializzato, spiegare le tue intenzioni al commesso in modo tale che saprà consigliarti la scarpa giusta. Ti informo che questa settimana abbiamo bisogno di recuperare in tutto un ora per l’esercizio un’altra ora per la preparazione. Se sei come me, ti do una brutta notizia, inizialmente avrai un problema: trovare il tempo. La bella notizie è che  è una scusa bella e buona! Una gran bella Scusa! Anch’io non avevo tempo, poi ho capito che in realtà era la voglia e sopratutto non aver stabilito uno scopo ed un obbiettivo. Inizialmente mi ero raccontato la storia che non potevo correre la mattina appena sveglio, perché correre subito senza avere fatto colazione per me era impossibile. La nostra mente è veramente furba quando deve trovare delle scuse. Beh! Sai cosa è successo? Che ora mi alzo un’ora prima e ogni due giorni alle 6.00 vado a correre! E non vedo l’ora che arrivi il giorno per correre! Quindi trova il tempo come dovessi trovarlo per qualsiasi altra attività. Elimina tutte quelle attività perditempo e sostituiscile con l’attività fisica e ricorda che  se si ha uno scopo per correre il tempo lo si tova.

– Esercizio per il secondo giorno (Martedì):

30 minuti totali con 20 minuti di camminata veloce (più veloce di una camminata normale, senza sforzare) e 10 minuti di camminata normale, finito mi raccomando non dimeticare di fare dello strechting)

– Esercizio per il terzo giorno (Mercoledì):

Riposo e un po di stretching

“Anche un viaggio di mille miglia inizia con un semplice passo”

<img class="alignnone wp-image-552 size-large" src="http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-1024×768.jpg" alt="run-750466_1920" width="1024" height="768" srcset="http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-1024×768 check my source.jpg 1024w, http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-300×225.jpg 300w, http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-768×576.jpg 768w, http://www.artegiano.it/wp-content/uploads/2016/05/run-750466_1920-600×450.jpg 600w” sizes=”(max-width: 1024px) 100vw, 1024px” />

Corriamo insieme…

1° GIORNO (Lunedì)

Inizieremo stando fermi fisicamente, inizieremo muovendoci mentalmente…
Oggi non si corre!  😉 Oggi inizieremo con il metterci nella codizione mentale giusta, inizieremo con il capire quali sono le vere motivazioni che ci spingono a correre. Quindi cosa faremo? Oggi inizieremo informando almeno cinque persone della nostra nuova intenzione, potremmo solo informarle oppure con qualcuno potremmo anche fare una promessa… Alcuni mi hanno domandato se, possiamo fare una promessa anche solo a noi stessi. La risposta è NO!!! Non va bene… Vuoi alzare il tuo sedere dal divano? Lo Vuoi veramente? Allora perchè non fare pubblicità? Altri mi hanno chiesto se si possono usare i Social network per informare  amici e conoscenti. Certo che si! E’ quello che sto facendo io da qualche settimana! 🙂  Se vuoi pubblicarlo sul tuo profilo e vuoi sfidarti con qualcuno puoi assolutamente farlo e se ti va puoi anche condividere questi articoli sulla bacheca di qualche tuo amico ed aiutarlo ad alzare il sedere dal divano insieme a te 😀
Dichiara pubblicamente che arriverai a correre trenta minuto oppure 5 km. entro tre mesi… Potresti anche farci delle scommesse!
Inoltre ti chiedo di scrivere da qualche parte bene in vista su un cartello, la risposta alla domanda:

Perché lo fai?

E attenzione perché lo fai è una risposta che devi dare a queste domande:

Perché vuoi arrivare a correre 5 km. in 12 settimane?

Cosa ti spinge a farlo?

Io ad esempio sono spinto da questo scopo: Rimanere in salute e di esempio per le mie figlie e gli altri.
Come vedi non è l’obbiettivo, il mio obbiettivo e quello di star bene fisicamente e mentalmente, sentirmi in forma e permettermi di mangiare qualcosina in più. Quindi se tu ad esempio, stai rispondendo alle domande soprascritte con: perchè non voglio essere grasso quindi voglio perdere peso. Questo è un obbiettivo SBAGLIATO! Perchè un obbiettivo deve essere espresso in positivo, deve essere misurabile e preciso. Quindi l’obbiettivo in questo caso deve essere formulato in questo modo: Correre mi aiuterà nel raggiungere l’obbiettivo di arrivare a pesare Kg. 75 entro i prossimi tre mesi. In questo caso abbiamo posto un bel obbiettivo! La domanda alla riposta che ti ho chiesto di rispondere io è lo SCOPO, che è alla base delle nostre motivazioni, e fare ogni giorno delle attività che ci aiutano a raggiungerlo porta serenità e felicità nella nostra vita. Perché altrimenti potrebbe succedere che tu ti impegni moltissimo, fai molti sacrifici, raggiungi l’obbiettivo, ma ahimè non sarai felice. Quindi dai retta a me comprendi il vero SCOPO e correrai con una marcia in piu…

Vivi Vera mente…

Danilo Hartmann

pinky-swear-329329_1280

Corriamo insieme…

Se ti va possiamo farlo

Visto che mi sto apprestando a diventare un COACH (allenatore mentale) e visto e considerato che il coach tra le tante cose belle che può fare, può aiutare le persone a raggiungere uno stato di benessere e a migliorare la loro determinazione.
Da oggi voglio regalare a chi ne avesse bisogno delle splendide pillole settimanali
Per passare dalla poltrona al correre almeno 30 minuti (Circa 5 Km.)
Seguendo il mio esempio…
Quindi cosa devi fare tu ora…
Seguire il mio BLOG oppure la mia pagina FACEBOOK e partendo da oggi, ti prometto che pubblicherò degli articoli settimanalmente per i prossimi tre mesi, in modo tale da poterti ispirare e motivare…
P.S. Io ti ispirerò e ti aiuterò a livello motivazionale, quindi non sono un personal trainer e NON SONO UN MEDICO quindi dal punto di vista fisico devi sapere tu se é meglio fare una visita medica per valutare il tuo stato di salute.

Buona vita

Danilo Hartmann

13047984_1716074368675883_281464098111579373_o 13055099_1716073738675946_399155778842373789_o

13055153_1716073755342611_2224707857218908636_o